cardiofrequenzimetro senza fascia

Cardiofrequenzimetro senza fascia Breuer PM 18

Il cardiofrequenzimetro senza fascia Breuer PM 18 è lo strumento ideale per chi, nelle sedute di allenamento, intenda misurare non solo (con il cronometro) i tempi delle prestazioni ma, senza dover indossare una fascia toracica, voglia misurare in modo preciso anche la frequenza cardiaca, la velocità, i passi ed  il consumo calorico.

Pregi e limiti del cardiofrequenzimetro senza fascia Breuer PM 18

Cardiofrequenzimetro senza fascia

Col cardiofrequenzimetro senza fascia Breuer PM18 la misurazione dei battiti del cuore avviene con “precisione ECG” (elettrocardiogramma) attraverso il circuito orologio-braccio-busto-altro braccio; si può conoscere in modo preciso, subito, la misura della frequenza cardiaca: appena si tocca con il dito il dispositivo a polso (la figura  illustra in modo efficace il modo con cui  l’apparecchio funziona).

A differenza dei modelli similari, ma con fascia, il Breuer PM18  ha il vantaggio di poter essere indossato e reso pronto per l’uso con estrema rapidità: basta allacciare l’apparecchio al polso in modo che sia a contatto con la pelle, senza che sia necessario indossare una fascia toracica (che  in alcuni sport o in alcune situazioni potrebbe risultare fastidiosa, o addirittura non utilizzabile).

Per contro, l’apparecchio presenta alcuni svantaggi; non consente di avere un elettrocardiogramma continuo in quanti i battiti cardiaci vengono misurati nell’istante in cui si poggia il dito sull’apparecchio; ancorché l’apparecchio sia impermeabile, la funzione misura battiti del cardiofrequenzimetro senza fascia Breuer PM18   non può essere utilizzata sott’acqua.

Le sue caratteristiche peculiari fanno si che il cardiofrequenzimetro si adatti bene a determinate situazioni; che sia sconsigliabile, a mio parere personale, in altre.

L’apparecchio è particolarmente utile alle persone che non possono, o non vogliono, indossare delle fasce toraciche ed a chi pratica determinati sport o determinate attività amatoriali, come le lunghe gite a piedi, come il walking,  le corse di durata ecc. Lo è anche in tutte quelle situazioni in cui si deve fare elettrocardiogrammi nei più svariati momenti della giornata, senza potersi togliere/rimettere una fascia toracica.

Personalmente lo sconsiglio a chi pratica degli sport d’acqua, a chi fa attività dove non è possibile o agevole  portare una mano sul polso: ad esempio, a chi fa mountain bike, a chi fa spinning, a chi nuota o a chi fa sci di fondo.

Funzioni principali del cardiofrequenzimetro senza fascia Breuer PM18

La misurazione della frequenza cardiaca, abbinata alla misurazione della velocità della corsa, consente al Breuer PM18  la determinazione anche del consumo calorico e dei grassi bruciati durante le prestazioni.

La distanza, la velocità ed numero dei passi  vengono, ovviamente, monitorati in modo continuo, senza dover  mantenere  continuamente  il dito sopra l’apparecchio.

Il sensore di attività incorporato nel cardiofrequenzimetro rende inutile l’applicazione di un sensore esterno al fine di poter calcolare la distanza percorsa ed il numero di passi compiuti.

Distanza e velocità sono calcolate dal dispositivo dopo aver inserito la lunghezza del vostro passo.

Funzioni ulteriori e caratteristiche del cardiofrequenzimetro senza fascia.

Cardiofrequenzimetro senza fascia

  • Misura della frequenza cardiaca con “precisione ECG”;
  • Durante la misurazione: lampeggiamento del simbolo della frequenza cardiaca ;
  • Impostazione personalizzata della c.d. “zona cardiaca di allenamento” con allarme acustico ed ottico quando si esce dalla zona;
  • Calcolo automatico del consumo calorico in Kcal (il calcolo è basato sulla velocità della camminata o della corsa);
  • Calcolo automatico dei grassi bruciati in g (grammi);
  • Conta del numero di passi compiuti;
  • Registrazione del tempo totale della performance e della distanza percorsa;
  • Misurazione della velocità in quel momento e della velocità media;
  • Impostazioni  dei dati riguardante l’utilizzatore: statura, anno di nascita,  sesso, peso, frequenza cardiaca massima, lunghezza del passo della camminata e  della corsa,  scelta della sensibilità del sensore per il conteggio di passi, scelta dell’unità di misura;
  • Impostazione  del valore della frequenza cardiaca massima prefissata;
  • Funzioni base di un  moderno orologio: ora, data, giorno della settimana, sveglia, cronometro, timer  conto alla rovescia, cronometro;
  • Impermeabile fino a 50 mt.

Dotazioni dell’apparecchio

  • Manuale in italiano (disponibile pure online)
  • Batteria: 3V tipo CR2032 (incluso)

Osservazioni conclusive sul cardiofrequenzimetro senza fascia Beurer

Il cardiofrequenzimetro senza fascia Breuer PM18 costa relativamente poco e svolge il suo lavoro egregiamente. E’ agevole e comodo da utilizzare e quindi lo si può portare sempre al polso. Pur non essendo sempre precisissimo in senso assoluto (ma preciso relativamente a prodotti della stessa fascia di prezzo) funziona sempre.

Per  chi avesse l’esigenza di avere dei rilevamenti continui  è più indicato, a mio parere, un cardiofrequenzimetro con fascia, come, ad esempio il Breuer PM 26.

Breuer PM18  ha anche ha parecchie funzioni, funziona da contapassi, conta la distanza percorsa, la velocità, le calorie bruciate ed altro. Il  suo menù  è  fitto di scritte e non facilissimo da capire senza aver prima letto il manuale in dotazione.

Le funzioni contapassi e contadistanze  si trovano anche nella gran parte degli  smartphone e, quindi, non rapprersenta più quel plus,  come poteva essere fino a 5 anni fa.

In rapporto al suo prezzo, lo ritengo  senza dubbio un eccellente prodotto.