Mangiare in fretta fa ingrassare

La scienza conferma che mangiare in fretta fa ingrassare

Mangiare in fretta fa male alla salute: masticare male cibo, rischia di portare ad una gastrite o a problemi digestivi. Ma non solo. Un a conseguenza negativa ulteriore collegata al mangiare di fretta, è costituita dal fatto che questo comportamento favorisce l’aumento del peso corporeo.

Lo ha confermato una meta-analisi condotta da un gruppo di ricerca giapponese, pubblicata la settimana scorsa su sull’International Journal of Obesity. I ricercatori hanno combinato i risultati di 23 studi osservazionali e sono giunti a due importanti conclusioni. Prima: la differenza dell’indice di massa corporea (BMI) tra le persone che mangiano velocemente e quelle che mangiano lentamente è – con un’ intervallo di confidenza del 95% – di 1.78Kg/m²; Seconda: mangiare velocemente incrementa di circa il 2.15% la probabilità di sviluppare obesità.

Da ciò la conclusione che l’abitudine di mangiare in fretta ha indubitabili ripercussioni negative direttamente sull’organismo umano, in particolare sulla salute e sull’aumento di peso.

Sulla base di questi importanti risultati, è intendimento dell’ equipe giapponese verificare se ci sia anche la relazione inversa a quella prima descritta, se cioè, a parità di consumi, una riduzione della velocità del mangiare comporti un miglior controllo sul peso.