prevenzione del diabete

La prevenzione del diabete parte dal posto di lavoro

Coinvolgendo in attività di gruppo preventive i lavoratori predisposti al diabete, anche sul posto di lavoro è possibile ridurre il rischio che questi contraggano tale malattia.

Ciò è quanto emerge da uno studio dell’Ohio State University focalizzato su un gruppo di lavoratori inseriti in un programma di prevenzione del diabete.

Le persone che sono state coinvolte in queste attività di gruppo hanno mostrato una riduzione della glicemia a digiuno, una riduzione del consumo di grassi e, mediamente, hanno perso più peso dei colleghi non coinvolti nel programma di prevenzione sul diabete. Questo è quanto sostengono i ricercatori.

La dottoressa Carla Miller, autrice della pubblicazione dei risultati di questa ricerca sulla rivista Preventing Chronic Disease , ha altresì notato che quei partecipanti che hanno frequentato il maggior numero di lezioni, hanno mostrato un più marcato cambiamento delle proprie abitudini alimentari, una maggiore perdita di peso, ed un aumento della loro attività sportiva.

Sempre secondo la Miller, lo studio porterebbe anche alla conclusione che le persone che hanno un elevato rischio di sviluppare il diabete e che cercano di perdere peso nel tentativo di ridurre tale rischio, hanno bisogno di un continuo supporto di uno specialista per non riacquistare successivamente i chilogrammi persi.

La ricerca è stata svolta in collaborazione con il National Institute of Diabetes and Digestive and Kidney Diseases.

Foto: Skley  / CC (BY-ND)