tosse secca - tosse grassa e cioccolata

Tosse secca? Tosse grassa? Cioccolata meglio dello sciroppo

Buone notizie in vista per gli amanti della cioccolata – un alimento noto per essere ricco di elementi nutritivi e sostanze psicoattive ed energizzanti. Secondo un recente studio, pare che la cioccolata agisca meglio dei tradizionali sciroppi per la tosse nel trattamento dei sintomi del comune malanno di stagione. A confermarlo non è che altro che Alyn H. Morice, MD, professore presso l’università di Hul, UK, membro fondatore della International Society for the Study of Cough e uno dei maggiori esperti mondiali di medicina respiratoria.

L’azione della cioccolata contro la tosse

Il professor Morice ha reso pubblica la buona notizia con un lungo articolo apparso questa settimana sulla testata inglese Daily Mail. Secondo Morice, i risultati del più grande studio eseguito in Europa sulla tosse – studio soprannominato ROCOCO – dimostrerebbe che uno sciroppo a base di cioccolata –  il cui nome commerciale è Unicough – combatterebbe la tosse meglio dei farmaci tradizionali grazie ad una triplice azione:

  • la presenza di un alcaloide naturale, la teobromina, che era già nota per la sua capacità di sopprimere la necessità di tossire meglio della codeina (sostanza contenuta nei tradizionali sciroppi per la tosse);
  • l’effetto emolliente del cioccolato, che è paragonabile a quello ottenibile assumendo miele, limone e altri sciroppi zuccherati;
  • una sorta di effetto inibitorio che il cioccolato avrebbe sulle terminazioni nervose grazie alla presenza nell’alimento di difenidramina, levomentolo e cloruro di ammonio.

A questa ottima notizia per i golosi ed i tanti raffreddati si è giunti attraverso un test randomizzato controllato che ha coinvolto 163 pazienti affetti da tosse e successivamente trattati con il farmaco a base di cioccolata.

Unicough pare essere in grado di ridurre la frequenza degli attacchi di tosse e l’intensità dei sintomi in soli due giorni. Secondo il professore Morice, i risultati del test dimostrerebbero che già dopo due giorni molte delle persone trattate guarirebbero.

Brutte notizie tuttavia per chi pensa di curare la tosse con la cioccolata calda presa a casa o magari al bar: tali bevande non avrebbero lo stesso effetto dello sciroppo in quanto è necessario che il cacao resti a contatto col la gola per un tempo sufficientemente lungo per portare ai benefici desiderati.  Inoltre, scrive Morice, «succhiare lentamente un pezzo di cioccolato può dare sollievo, ma credo sia il modo in cui i composti del cioccolato lavorano con gli altri ingredienti dello sciroppo a renderlo così efficace»

Tosse secca e tosse grassa: una distinzione obsoleta

cioccolata

«Ma la cosa più importante è che entrambi gli studi hanno dimostrato che è tempo di abbandonare la ridicola convinzione che esistano diversi tipi di tosse – la tosse grassa e la tosse secca – che necessitano differenti medicine. E’ solo mitologia. La varietà è bella quando apriamo una scatola di cioccolatini, ma che i consumatori si trovino davanti una serie di differenti sciroppi per apparenti diversi tipi di tosse è semplicemente confusionario», scrive il professore Alyn H. Morice sul Daily Mail.

La distinzione tra tosse secca e tosse grassa, sostiene il professore, sarebbe solo grande idea di marketing sviluppata dalla case farmaceutiche che, in questo modo, possono differenziare l’offerta e, in definitiva, vendere giù farmaci.

Quindi, se distinguere tra diversi tipi di tosse in passato poteva anche avere un senso – quando la tubercolosi rendeva necessaria una distinzione – al giono d’oggi la tosse di cui soffriamo nei periodi freddi, e che spesso è accompagnata da influenza e raffreddore, non è altro che un’infiammazione delle vie respiratorie alte. Essa può produrre sia tosse secca che tosse con catarro (nota come tosse grassa). Ma il catarro, sostiene il professore Morice, non sarebbe la causa scatenante della tosse, quanto piuttoso il risultato della compromissione del sistema immunitario per  mano del virus. Il virus, infatti, ci farebbe tossire per poter potersi espandere: tossendo attacchiamo le persone che ci circondano.

Unicough: il medicinale a base di cioccolato

Non ci risulta Unicough sia attualmente reperibile in Italia, mentre nel Regno Unito è disponibile in farmacia a circa £8.95. Per chi fosse invece interessato ad approfondire maggiormente l’argomento, i risultati completi dello studio ROCOCO saranno pubblicati nei prossimi 12 mesi.

immagine di testa: foto flickr di We are a true / CC (BY-NC-ND)

immagine nel corpo del testo: foto flickr di Zanastardust  / CC(BY)