Withings Pulse OX

Recensione Withings Pulse OX

Vengono chiamati activity tracker quei dispositivi che tengono tracce di numerose attività fisiche e che sono in grado di monitorare diversi parametri come, ad esempio, la frequenza cardiaca.

Il Withings Pulse OX è un dispositivo,  che si porta anche al polso, di peso e dimensioni ridotte, in grado di monitorare, -il dislivello e la distanza percorsa, -i passi (di corsa o a piedi) che quotidianamente fate; ma anche di misurare, assieme alla percentuale di ossigeno, il battito cardiaco (da qui il suo nome) e di analizzare i cicli del  sonno.

Tutti questi dati vengono poi inviati al vostro smartphone attraverso un’app e raccolti online sul sito personalizzato Health Mate. Una caratteristica a doppio taglio del Pulse OX  è il fatto di essere  un dispositivo molto piccolo: e potrebbe  essere facilmente perso. Ad ogni modo, allo scopo di farci un’idea della sua utilità e sul come possa integrarsi realmente nella vita di tutti i giorni,  lo abbiamo testato per diversi mesi.  Assieme ai dati tecnici, indichiamo di seguito le nostre valutazioni.

design

81eDzaC1p4L._SL1500_

81UJkRsyT5L._SL1500_

Il Pulse viene prodotto dalla casa francese Withings, pesa circa 8 grammi e misura 43 millimetri. E’ “microscopico”, e ciò implica che si adatta perfettamente sia alle piccole tasche dei vostri jeans, sua ad una borsetta, ovunque: se volete, potreste perfino infilarlo in un calzino, cosa che noi abbiamo provato a fare più volte.

Sul davanti di questa piccolo dispositivo (sulla la scatola nera) c’è un display OLED (la OLED è una tecnologia che permette di realizzare display a colori con possibilità di emettere luce propria) con una risoluzione di 128×32 pixel, che indica lo stato di avanzamento delle diverse attività che Pulse OX sta monitorando. Il suo schermo, pur non essendo come quello di uno smartphone, è facilmente leggibile, nonostante la reattività del touch non sia a volte la migliore. Si é rivelata come una buona scelta la sua funzione di separare (mediante la sola pressione su un solo pulsante) le principali categorie di dati rilevati: passi, elevazione, distanza, calorie, battito cardiaco, sonno, orario.

Come detto, piccolo non vuol dire essere in ogni circostanza il meglio: infatti lo abbiamo perso più volte, lo abbiamo lasciato in una tasca e poi lo abbiamo dimenticato lì. Fate attenzione, quindi, prima di mettere i vestiti in lavatrice, anche perché il Pulse non è resistente all’acqua. E facile da dimenticarsene appunto perché è piccolo e leggero, non appariscente, come il Nike+ FuelBand o simili.

Inoltre, se vi dimenticate per troppo tempo di utilizzare il Pulse, rischiate di dimenticarvi anche di ricaricarlo: secondo l’azienda, la batteria dura due settimane; ma noi abbiamo verificato, che in realtà non è così, che dura circa una settimana. Il che non è comunque male, anche se i vecchi contapassi avevano delle batterie agli ioni di litio che duravano anche diversi mesi.

Solo perché è dotato di un cinturino per polso e una clip per cintura, non dobbiamo considerare il Pulse come un dispositivo da indossabile sempre: infatti il cinturino serve sopratutto per poterlo utilizzare di notte per monitorare i cicli del sonno.

tecnologia che “insegna”

phpzopalf

E’ sempre importante avere la consapevolezza delle proprie possibilità, ma anche dei propri limiti. Potreste comprare il Pulse pensando di avere necessità di dover fare di più quanto ad attività fisica e poi, invece, di scoprire (ad esempio) che effettivamente già state camminando troppo. Anche in tal caso questo dispositivo potrebbe rivelarsi utile, non fosse altro che farvi  tenere giorno per giorno il miglior rapporto possibile tra camminate e distanze percorse.

La stessa azienda francese Whitings produce, oltre che ad activity trackers, come il Pulse OX, anche altri sistemi di misura e monitoraggio per il fitness ed il benessere, come  bilance, conta-calorie (MyFitnessPal) e  cardiofrequenzimentri.

precisione

Il dispositivo Pulse è soprattutto un contapassi. E’ utile sopratutto per la camminata e la corsa. Se, invece, vi state allenando a pedalare, a nuotare, a fare dello yoga od altro, non vi sarà altrettanto utile.

Il nome del Pulse deriva da una delle sue principali funzioni: la misurazione del battito cardiaco. Se ponete un dito contro il sensore sul lato posteriore del dispositivo, lo schermo si illuminerà di verde ed apparirà la misura del vostro il ritmo cardiaco; misurazione che, però, abbiamo riscontrato non essere precisa al cento per cento: a volte la funzione misurazione battito non si accendeva neppure.

sincronizzazione dati online

withings-pulse-O2-review-13

Parlando di app, di sincronizzazione e raccolta dei dati, il Pulse è uno tra i migliori dispositivi sul mercato.
E’ possibile, infatti, accoppiarlo con l’app Withings Health Mate (che potete scaricare gratuitamente su Itunes e Google Play Store) via Bluetooth per avere una migliore visualizzazione dei dati nel tempo rilevati. Tali dati vengono caricati automaticamente via Bluetooth, e così non dovrete preoccuparvi di inserire dei cavi.
Se poi aggiungete il Whitings Smart Body Analyzer, potrete avrete ancora maggiori dati di riferimento: ad esempio, grafici della perdita di peso e percentuali di grasso corporeo.

Se non dovessero piacervi le app, sappiate che c’è Withings Health Mate: un portale chiaro e colorato che vi consente di fissare degli obiettivi, e di visualizzare i dati giornalieri, settimanali o mensili rilevati. E’ anche personalizzabile: potete aggiungere delle misure, togliete i riquadri che non vi servono, o spostarli dove volete sulla pagina.

Occorre però precisare che, la connettività e la sincronizzazione appena illustrate non sono in grado di avvisarvi dei vostri progressi quotidiani (se, ad esempio, il vostro obiettivo è fare 2000 passi al giorno, il Pulse non vi segnalerà quando lo avrete raggiunto).

osservazioni finali

Se sei uno sportivo dilettante o se semplicemente sei intenzionato a rimetterti in forma, allora il Pulse OX potrebbe essere il dispositivo che fa al caso tuo. Pulse può infatti diventare un ottimo compagno per le tue sessioni di jogging e per le tue camminate. Ma se camminare e correre non sono le tue attività preferite, oppure se fai altri tipi di allenamento, allora credo che esistano altri dispositivi più adatti alle tue esigenze.

Detto questo, durante l’utilizzo del Pulse ho avuto tutta una serie di inconvenienti, che in parte sono stati dovuti per mie cause , ed in parte causa delle limitazioni del dispositivo: una volta non sono riuscito a misurare il battito cardiaco, un’altra volta la batteria mi si è scaricata a metà giornata, un’altra ancora stava per finire in lavatrice assieme al bucato. In altre occasioni, ho trovato le sue rilevazioni non molto accurate. Nulla di veramente grave: come dicevo, molto dipende dalle aspettative e dall’utilizzo. In sono abituato, forse, a prodotti di un range di prezzo più alto. 

Infine, c’e’ il discorso delle dimensioni del Pulse, che, come dicevamo prima, sono un’arma a doppio taglio: è piccolo e leggero, il che potrebbe sembrare un vantaggio, ma personalmente ho perso il conto delle volte che l’ho lasciato nei jeans del giorno prima, evitando per un pelo la lavatrice.

Una nota molto positiva invece la meritano l’app e l’intero ecosistema Withings. Come accennato sopra, in tal senso, il Pulse è tra i migliori dispositivi sul mercato!

Sono sicuro che in molti troverete il Pulse OX un prodotto utile, ad un giusto prezzo e ben progettato per supportare le vostre migliori intenzioni per restare in forma e prendervi cura del vostro  corpo.

A chi  dovesse giudicare insufficienti  le caratteristiche e le funzioni disponibili sul Pulse OX , suggerisco di dare un’occhiata al Fitbit One Activity Tracker.